Comunicati Stampa

XV Comunità Montana Valle del Liri: Servizio Civile approvati due progetti

Ben due sono stati i progetti di Servizio Civile Nazionale di competenza della Regione Lazio presentati ed approvati dalla XV Comunità Montana Valle del Liri di Arce. Il primo progetto dal titolo ‘Visitiamo: storia, cultura, tradizioni per un turismo sostenibile’ è di 12 posti ed il secondo, in coprogettazione con l’Ente Associazione Intercomunale Valle del Liri, dal titolo Ambientazione: cura e valorizzazione  di 8 posti.

E’ con grande soddisfazione che in veste di presidente l’ing Gianluca Quadrini annuncia che l’ente da lui presieduto ha ottenuto l’approvazione di 2 interessanti progetti del Servizio civile. “Un altro importante obiettivo raggiunto, –dichiara il presidente Quadrini- sono stati ben due i progetti approvati dalla commissione regionale, che coinvolgono in totale 20 unità. In tal modo daremo la possibilità ai giovani del nostro territorio che hanno un età comrpesa tra i 18 e i 28 anni di vivere questa esperienza bellissima, assumendo l’impegno civico e volontario ed acquisendo al tempo stesso nuove competenze, spendibili sul mercato del lavoro. Senza dimenticare che si tratta di un’occasione di crescita  e sviluppo importante. Tra gli obiettivi del primo progetto rientrano la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, nella consapevolezza che “questi territori della Valle del Liri sono in possesso di quel valore aggiunto in termini di turismo, arte e cultura, capace di trasformarli in un importante volano per l’economia, -spiega Quadrini- puntando così a favorire il rientro di quella fascia di popolazione che ha cercato opportunità di crescita sociale e professionale altrove. Si mira in tal modo ad implementare il territorio di servizi turistici. Scoprire le tradizioni e le culture, promuovere i prodotti eno-gastronomici eccellenze: così si incentiverà lo sviluppo di un turismo maggiormente legato alla conoscenza del territorio attraverso percorsi itinerari tra aziende produttive e strutture ristorative”.

Il secondo progetto riguarda il settore di intervento delle bellezze naturali, salvaguardia dei parchi e oasi naturalistiche, tutela ed incremento del patrimonio forestale, delle aree verdi, promozione del turismo ambientale e del senso ecologico. “Il territorio della Valle del Liri ha delle potenzialità inespresse tra cui l’importante patrimonio ambientale, pregevole ed incontaminato in diversi punti al quale si aggiunge quello storico costituito da una serie di architetture disseminate nella zona, legate al passato, che va fatto conoscere ai cittadini dei 19 comuni del circuito montano”. Conclude Quadrini.

Il Servizio Civile Nazionale, istituito con la legge 6 marzo 2001 n° 64, che dal 1° gennaio 2005 si svolge su base esclusivamente volontaria , è un modo di difendere la patria, il cui "dovere" è sancito dall'articolo 52 della Costituzione; una difesa che non deve essere riferita al territorio dello Stato e alla tutela dei suoi confini esterni, quanto alla condivisione di valori comuni e fondanti l'ordinamento democratico.

Il servizio civile volontario garantisce ai giovani una forte valenza educativa e formativa, una importante e spesso unica occasione di crescita personale, coesione sociale, una opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, contribuendo allo sviluppo sociale, culturale ed economico del nostro Paese.
Chi sceglie di impegnarsi per dodici mesi nel Servizio civile volontario, sceglie di aggiungere un'esperienza qualificante al proprio bagaglio di conoscenze, spendibile nel corso della vita lavorativa, quando non diventa addirittura opportunità di lavoro, nel contempo assicura una sia pur minima autonomia economica.

 

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più