Comunicati Stampa

XV Comunità Montana. Quadrini traccia Il bilancio di un anno intenso e proficuo: ”pronti a fare ancora di più”

Il presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri ing.prof.Gianluca Quadrini traccia i risultati conseguiti dall’ente che presiede, nel corso del 2017, un anno ricco di novità e progetti portati avanti con impegno nell’ottica sempre del bene del territorio e della gente.


Un anno davvero intenso sta per giungere alla fine -dichiara Come Presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri – e mi sento molto onorato per aver dato una spinta dinamica alle attività dell’ente montano che presiedo, con proficuo impegno e dedizione. Grazie anche al supporto dell’esecutivo formato da figure professionali valide, assessori consiglieri e sindaci dei comuni appartenenti al circuito montano abbiamo permesso di dare un volto nuovo all’ente, attraverso un lavoro immenso, mettendoci al servizio dei nostri paesi, supportandoli e salvaguardandoli. L’operato dell’ente montano ha riservato grande spazio agli investimenti per la realizzazione di opere pubbliche per i diciannove comuni che fanno parte del proprio circuito, come quello appena concluso in tempi record sulla di collegamento a Broccostella e quello inerente la messa in sicurezza della strada Barbanera Decina nel Comune di Santopadre nonchè altri in corso, finalizzati alla messa in sicurezza del territorio e dei cittadini. Così come servizi di supporto tecnico amministrativo ed economico agli uffici comunali degli stessi nell’ottica dell’associazionismo intercomunale, ma anche Corsi di formazione come quello sulla Potatura e gestione dell’uliveto e frutteto, quello Micologico ex novo e rinnovo tesserino e quello sull'Apicoltura, che enorme successo hanno riscosso, con la partecipazione di molte persone interessate. Importante novità anche l’istituzione del Corpo delle Guardie Forestali montane primo in assoluto in Italia con funzione anche di protezione civile volto alla tutela contro gli incendi estivi e al monitoraggio territoriale. Senza dimenticare la valorizzazione delle tradizioni locali attraverso il sostegno ad eventi culturali ed enogastronomici che vanno assolutamente promossi perchè rappresentano la linfa per costruire il nostro futuro. Il successo dell’evento dell’anno, di cui vantiamo un primato non solo provinciale e regionale ma anche nazionale, la consegna del ‘Cicero Award 2017’ appena conclusosi, un prestigioso premio ad importanti personalità distintesi nell’anno trascorso in campo medico scientifico, culturale, giornalistico ha chiuso un 2017 favoloso, dando lustro alla nostra bellissima e ricca terra, la Ciociaria, che noi vogliamo portare sempre più in alto per far sì che vengano valorizzati quei valori di cui è particolarmente ricca”.
“Continueremo a lavorare in tal senso, sempre con lo stesso spirito propositivo e dinamico” - aggiunge il presidente Quadrini - “per soddisfare in pieno tutte le esigenze del nostro territorio. Abbiamo voglia di fare e lo stiamo dimostrando. Per il 2018 cercheremo di fare ancora di più e ancora meglio per il bene del territorio che ci sta a cuore”.
“Siamo tutti consapevoli che non viviamo un momento semplice, ma questo è altresì motivo di spinta per noi tutti, istituzioni in primis, a non arrenderci e continuare a tracciare proposte per la società con coraggio e determinazione. Nella consapevolezza che c’è ancora molto lavoro da fare per costruire un futuro migliore, per noi e per le giovani generazioni affinchè diveniamo consapevoli delle nuove sfide, che offra nuove possibilità di sviluppo, crescita, valorizzazione della nostra terra e quindi opportunità di lavoro, auguro di cuore, a Voi tutti, un felice anno nuovo”.

Questo sito utilizza cookie per fornirti servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più